Sciarpa a spirale a uncinetto – Come realizzarla

Istruzioni per realizzare una sciarpa a uncinetto a forma di spirale. Una lavorazione semplice che richiede un filato leggero.

11
13564
Sciarpa-a-spirale-fucsia

Una sciarpa a uncinetto che decorasse un cappotto: volevo realizzare una cosa un po’ insolita, particolare. E allora un po’ di tempo fa ho realizzato questo tipo di sciarpa lavorata a spirale che mi è piaciuta ed è piaciuta molto. Dopo la prima infatti ne ho realizzate molte altre su richiesta in diversi colori. Non era la solita sciarpa, ma una spirale lavorata a uncinetto che mi permetteva delle decorazioni intorno al collo, sulle spalle. Sì, il progetto mi convinse molto!

Oggi condivido con voi le istruzioni per uncinetto per realizzare questa particolare sciarpa a spirale.

La lavorazione è molto semplice, ma raccomando di usare un filato molto leggero, altrimenti il peso delle maglie alte sul cordone di catenelle iniziali sarebbe troppo gravoso. Se finite il gomitolo, il filo del successivo innestatelo o in corrispondenza di un catenella o all’inizio di uno dei giri.

Istruzioni per la sciarpa a spirale a uncinetto

Bisogna usare un uncinetto compreso tra il n. 4,5 e il 7. Meno del n. 4,5 la spirale è troppo sottile, superiore al n.7 la spirale è troppo cicciotta. Regolarsi in base al tipo di filato e magari fare delle prove con una trentina di catenelle prima di decidere. Tieni presente che il cordone di catenelle iniziali potrebbe sembrare poco lungo per una misura standard di sciarpa, ma essa al temine della lavorazione sarà notevolmente più lunga.

Avvia 170 catenelle + 3 per voltare il lavoro (queste ultime 3 catenelle rappresentano la prima maglia alta del 1° giro)

1° Giro – Lavora tre maglie alte in ogni catenella di base. Lavora 3 catenelle per voltare il lavoro.

2° GIRO – Lavora due maglie alte in ogni maglia alta del giro precedente. Lavora 3 catenelle per voltare il lavoro.

3° Giro – Lavora due maglie alte in ogni maglia alta del giro precedente.

Al termine del terzo giro chiudi il lavoro e voilà! La tua sciarpa è pronta!

Attenzione al lavaggio e all’asciugatura! La lavorazione della sciarpa è delicatissima; non appenderla per asciugarla, ma stendila in orizzontale, magari su un telo sottile.

Aspetto le foto del tuo lavoro!

11 COMMENTS

  1. Ciao, vorrei provare a realizzare questa sciarpa. Mi chiedevo se quella in foto è in otone oppure lana e se usando della lana e un uncinetto 4 verrebbe male. Grazie mille 😀

    • Ciao Romina! La sciarpa che vedi nella foto è di lana. Puoi provare a usare l’uncinetto n.4, ma tieni presente che la spirale ti verrà un po’ sottile. Fai una prova con poche catenelle d’avvio Fanne una trentina) e vedi. Poi ti saprai regolare meglio. Spero d’esserti stata d’aiuto!

    • Ciao Serena, il filato della sciarpa che vedi in foto è molto particolare. E’ un misto di Mohair, merino, alpaca e poliammide. Se vuoi farla proprio con questo filato, ahimè, ti dico che non si riesce più a trovare. Proverò a scrivere al mio rivenditore di fiducia per chiedere di nuovo, ma già a suo tempo (e parlo di 3 anni fa) quel tipo di filato non si riusciva più a reperire. Ad ogni modo, io ne ho fatte diverse, con svariati tipi di filati e sono venute tutte molto bene.

        • Certamente! Usa un filato leggero perché per fare questa sciarpa hai bisogno di molta lana; quindi più è leggero il filo meglio è; questo lo capisci osservando l’etichetta. Mi spiego: un filato che con 50 grammi sviluppa 70 metri è un filato che pesa; un filato che invece con 50 grammi sviluppa 150 metri invece è un filato leggero. In pratica maggiore la resa del lavoro più leggero è il filato che hai usato. Spero d’averti fatto capire. Diversamente scrivimi ancora.

  2. Mi sono innamorata di questa sciarpa! Potresti dirmi per favore,iIndicativamente quanto filato (da uncinetto 4,5) mi occorre? Grazie e complimenti!

    • Ciao Agata, ne occorre un bel po’. Se non ricordo male ti conviene disporre di almeno 300 grammi dello stesso tipo di filato. Ti conviene anche che il filato sia leggero, ma al contempo resistente, altrimenti sulle catenelle d’avvio grava un bel peso alla fine. Io usai il cachemire molto grosso e la sciarpa cedette appunto. Pura lana vergine o mohair sarebbero l’ideale. Non oltre il n.4,5 per questa ragione. Un abbraccio!

  3. Ho visto la sciarpa ieri sera e stamani ho comprato una materiale.Ho preso lana pura lana vergine ed uncinetto del 5,la matassa e’ 200 g.poi ne prenderò un ‘altra,ho letto che ne servono 300 g.Spero venga bene.

LEAVE A REPLY